Isola di Porquerolles

Nei dintorni

Dove dormire

François Joseph Fournier (1857 - 1935)

Porquerolles, François Joseph FournierAvventuriero e viaggiatore d'altri tempi, nato in Belgio in una famiglia di origini modesta, François Joseph Fournier viaggia e lavora in Canada e in Messico, dove scopre una miniera d'oro e mette in piedi un'impresa agricola. Al suo ritorno in Europa nel 1912 legge un annuncio di asta pubblica per la vendita dell'isola di Porquerolles. Riesce ad aggiudicarsela per la somma di un milione e cento franchi utilizzando una parte considerevole delle sue fortune messicane e la offre che dono di nozze a Sylvia, sua seconda moglie.

Trasferitosi sull'isola insieme a Sylvia, diventa padre di sei figli che nascono tutti a Porquerolles. Grazie alla sua intraprendenza, alla sua passione e alla sue capacità trasforma l'isola di Porquerolles avviando la produzione vinicola, crea una cooperativa agricola e mette in piedi una piccola flotta di battelli per i collegamenti con la terraferma. Pianta centinaia di migliaia di alberi avviando il rimboschimento dell'isola. Nel 1931, con la moglie Sylvia avvia il Mas di Langoustier, albergo tutt'ora di proprietà dai discendenti della famiglia.

François Joseph Fournier muore a Porquerolles all'età di 77 anni.


Georges Simenon (1903 - 1989)

Simenon a PorquerollesLo scrittore belga Georges Simenon è autore di centinaia di romanzi e racconti, tra cui moltissimi noir che hanno come protagonista il Commisario Maigret, personaggio da lui inventato. Innamorato dell'isola ne divenne ospite fisso dal 1924. A Porquerolles ha ambientato due suoi romanzi, Il Clan dei Mahé e Il mio amico Maigret.

Porquerolles Mappa


View Larger Map

PRENOTA HOTEL ON LINE!
Data check-in
Data check-out